LA CREATIVITÀ APPARTIENE A OGNI ESSERE VIVENTE ED È INTRINSECAMENTE LEGATA AL CONCETTO DI LIBERTÀ. LE OPERE D’ARTE SONO ALTE ESPRESSIONI DI CREATIVITÀ, TRAMPOLINI PER LE POTENZIALITÀ ARTISTICHE E CREATIVE DI TUTTI.

ArtPlatform è piattaforma d’incontro tra artisti ed amanti d’arte, terreno di pianificazione e creazione, zona ibrida dove l’individuale sguardo creativo incontra l’altro e nel rispecchiarsi in esso trova identità, concretezza e canali per manifestarsi. Il lavoro di ArtPlatform è concentrato nella pianificazione, organizzazione e conduzione di eventi d’arte che mirano a favorire un rapporto intimo e dinamico tra osservatori e opere in mostra.
I nostri servizi sono rivolti ad artisti e a fruitori d’arte, gli uni indispensabili agli altri, in un rapporto di reciprocità che chiede solo di essere facilitato attraverso la creazione di spazi, fisici e temporali, ad esso dedicati.
In un’ottica di critica d’arte popolare sono nate e continuiamo a portare avanti le esperienze di Slow Art per favorire un rapporto dinamico e profondo tra osservatore e opere. Nella prospettiva slow presentiamo gli Artist Talk, incontri diretti con artisti; portiamo avanti lo Slow Art Narrativo, esperienze di improvvisazione narrativa ispirate alle opere in mostrae lavoriamo con i consolidati eventi di Mindfulness.
Il tutto finalizzato a incoraggiare l’osservatore a lasciarsi andare verso una libera comprensione dell’opera creativa utilizzando la propria creatività in un rapporto che apra a uno scambio tra sentire artistici.

COLLABORAZIONI

Dai più rinomati musei alle piccole gallerie, dalle cooperative sociali alle scuole, senza tralasciare gli spazi dove è meno frequente trovare opere d’arte, quali centri yoga o enoteche e case private. La nostra convinzione ci porta a forzare le aspettative comuni e portare l’arte nei carceri, come nei cortili, a svelare ai giovani e ai meno giovani, che possono essere “critici d’arte” ascoltando il proprio gusto estetico e le proprie pulsioni. Ci siamo trovati spesso a crere collaborazioni tra arti visive e musica, teatro, letteratura, cucina… sempre mossi dalla convinzione che l’arte parli a tutti ed ognuno puo sentirsi libero di scegliere il modo più congeniale per entrarci in contatto.

Dal 2008 al 2014 la maggior parte delle collaborazioni si sono svolte insieme ad ARTROM Network, rete internazionale di sostegno agli artisti creata da Elizabeth Genovesi: a lei va una sincera e viva riconoscenza per il lavoro svolto insieme in quegli anni.